Giubileo e intervista

Cara famiglia del CECE

La certificazione energetica cantonale degli edifici è una storia di successo. Dieci anni dopo il programma CECE dell'Ufficio federale dell'energia e quasi cinque anni dopo la fondazione dell'Associazione GEAK-CECB-CECE, è stata raggiunta la soglia di quasi 80’000 CECE e 25’000 CECE Plus. Desidero ringraziarvi per questo.

Nel maggio di quest'anno, abbiamo attivato il sito web pubblico CECE e quindi affrontato un obiettivo atteso da tempo. Con il nuovo sito web vogliamo rivolgerci a esperti CECE, agenzie specializzate, autorità, specialisti, proprietari di immobili e parti interessate, e offrire loro informazioni utili sull'Associazione. In una prima fase, prepareremo e invieremo regolarmente 4-6 newsletter all'anno. Le ultime informazioni sull'organizzazione, la tecnica e il tool di calcolo, nonché sui temi chiave della garanzia di qualità, certificazione e formazione ne costituiscono la base. Casi studio del difficile lavoro degli esperti CECE e ulteriori rapporti specialistici dovrebbero fornire ai lettori spunti interessanti.

Il CECE è lo strumento concreto per l'attuazione della Strategia energetica 2050.
Una promessa che vogliamo implementare in modo coerente impegnandoci ogni giorno. A questo punto, un grande grazie agli esperti CECE per il prezioso supporto a molti proprietari di immobili e ai dipendenti degli Uffici cantonali dell’energia per i lunghi anni di collaborazione.

Buona lettura e con piacere mi attendoa interessanti confronti sui vari temi.

Cordialmente

Eric Brandt
Direttore Associazione GEAK-CECB-CECE

Intervista

Quali valori ha il CECE in termini di politica energetica e dove vedi che il CECE offre il suo contributo?

Il parco edilizio svizzero è in parte responsabile delle emissioni di CO2 e la domanda di energia può essere significativamente ridotta grazie al suo potenziale di efficientamento. I tre prodotti– CECE nuova costruzione, CECE, CECE Plus (rapporto di consulenza) - rappresentano il ciclo di vita di un edificio. Il CECE costituisce la base per molte valutazioni energetiche di un edificio ed è facilmente abbinabile ad altri standard come Minergie.

Quale ruolo deve svolgere l’economia per realizzare il potenziale dell'efficienza energetica nel settore dell'edilizia?

L'economia sta già facendo molto e può tranquillamente proseguire in maniera ancora più determinata. Quali campioni dell'innovazione, abbiamo le carte in regola per determinare la politica energetica. Avere una buona squadra di calcio è una cosa, scendere in campo e giocare ci dà l'opportunità di provare o addirittura vincere. Scendiamo dunque in campo!

Sono convinto che prevalgano le energie rinnovabili, la tecnica della costruzione efficiente e la mobilità combinata. Questo progetto richiede l'impegno della politica, dell’economia e della società così come obiettivi vincolanti. Il mio obiettivo personale: ogni edificio un CECE.

Ogni edificio un CECE, perché?

Il CECE è uno strumento di trasparenza del mercato e fornisce le informazioni necessarie per la decisione. Una volta che le informazioni relative alla domanda e all'efficienza energetica sono disponibili, ciò consente una valutazione del parco immobiliare. Sulla base di ciò, è possibile ricavare misure mirate di miglioramento e attuare gli obiettivi della Strategia energetica 2050.

Cosa raccomandi ai proprietari di edifici quando è necessario un risanamento?

Possiedo una casa monofamiliare costruita nel 1976 e sono molto consapevole delle sfide economiche. Pertanto, raccomando di scegliere un esperto CECE. Il CECE fornisce una solida valutazione delle condizioni ed è la base per gli interventi di risanamento. Con il rapporto di consulenza CECE, ottengo inoltre utili varianti d’intervento e le mie possibilità economiche vengono prese in considerazione.


Sulla persona

Eric Brandt, Direttore Associazione GEAK-CECB-CECEEric Brandt, Direttore Associazione GEAK-CECB-CECE da dicembre 2017, è un disegnatore edile qualificato e ha studiato ingegneria civile a Berna. Nel corso della sua carriera professionale, ha seguito regolarmente una formazione continua,crescendo nelle figure di economista aziendale, project manager e coach. Ha maturato la sua esperienza professionale in varie imprese e organizzazioni, dove ha sempre avuto un ruolo attivo nell’interazione tra impresa, amministrazione e politica. Per diversi anni è stato fortemente coinvolto nei temi della mobilità, digitalizzazione, sostenibilità, energie rinnovabili e in particolare per un'economia svizzera sostenibile.